Cambiare smartphone da Android a iPhone

Se stai pensando di cambiare smartphone e di passare da Android a iPhone forse dovresti leggere questo articolo poiché ci siamo divertiti proprio a fare questo esperimento cercando di vedere a cosa andrebbe incontro un utente che volesse fare questa scelta e quali sono i pro e i contro di questo passaggio dal robottino verde alla mela morsicata.

Facciamo dunque finta che noi avessimo deciso di abbandonare il nostro smartphone Android in favore di un iPhone. Tendenzialmente non dovrebbe essere una scelta così tragica.

Se usi da anni un telefono Android e molti servizi non iOS , come WhatsApp , Signal e Instagram, per chattare in video e messaggi con la famiglia e gli amici. A malapena ci si pensa a che tipo di telefono sta utilizzando la persona a cui scriviamo. Questo perché per la maggior parte delle volte gli utenti utilizzano un servizio di messaggistica più conveniente per loro. Sebbene i messaggi di testo standard possano essere antiquati, funzionano ancora.

Cambiare smartphone da Android a iPhone: genialata o catastrofe?

Quindi,consapevoli che il nuovo acquisto di telefono avrebbe fornito l’accesso a iMessage e FaceTime , si potrebbe considerare solo un altro aspetto dell’avere un dispositivo iOS. Dopotutto, i servizi di Apple come Apple Arcade e Apple Music sono spesso pubblicizzati come i migliori o esclusivi dei prodotti Apple, ma ognuno di loro ha rivali che funzionano sia su iOS che su Android.

Sicuramente puoi capire se l’sms lo stai inviando a un Andrioid o un iPhone poiché la casella del messaggio inviato è di colore verde o blu. Tuttalpiù potresti ricevere alcuni sms in risposta enfatizzando la loro allegria per vedere che anche tu sei passato a iPhone e vedono i tuoi messaggi nella casella blu (tipico degli iMessage univoci di Apple).

Cambiare smartphone da Android a iPhone

Sì, iMessage è conveniente. Sì, anche FaceTime è facile da utilizzare e ha i suoi vantaggi. Tuttavia acquistare un modello come ad esempio l’iPhone 12 Pro Max significa entrare nell’ecosistema della riprogettazione e i controlli sulla privacy delle app in iOS 14.5 e potresti non aver messo a conto della differenza che questo possa fare anche nei rapporti sociali con chi ha già un iPhone.

passare da Android a iPhone

Molti usano WhatsApp per inviare messaggi (che presto supporterà trasferimenti più semplici della cronologia chat tra iOS e Android). Google Duo è una valida opzione per videochattare e francamente include già molti dei nuovi miglioramenti in arrivo su FaceTime su iOS 15, come link di invito, modalità Ritratto e chat all’interno di qualsiasi browser web. Una combinazione di Facebook Messenger e Skype di Microsoft coinvolge la maggior parte degli altri contatti che non utilizzano WhatsApp o Duo.

Nonostante il chiaro conforto che le persone hanno con questi servizi non Apple, nelle settimane precedenti allo scambio del dispositivo molti hanno consigliato di abbandonare quegli altri servizi una volta passato a iOS.

Ai membri della famiglia, forse importerà meno di tutti se stai usando o meno un iPhone. Anche se in alcune famiglie magari è più preferibile usare FaceTime come canale di videochat piuttosto che WhatsApp o Skype.

Anche Apple sta iniziando a riconoscere che facilitare una conversazione facile e veloce, indipendentemente dal dispositivo utilizzato dalle persone, è la cosa più importante. FaceTime si apre per includere partecipanti su Android, Windows e browser Web è un mezzo passo: in iOS 15, puoi includere chiunque tu voglia in una conversazione: un altro iPhone, un dispositivo Android o una macchina Windows, ma in realtà avviando un FaceTime rimane esclusivo per i dispositivi Apple. In un’intervista con UrAvgConsumer  su YouTube, il vicepresidente senior di Apple Craig Federighi ha riconosciuto che l’apertura di FaceTime è diventata ciò che i clienti dell’azienda desiderano.

“Molto spesso c’era qualcuno in un grande gruppo che forse non aveva un dispositivo Apple e non vuoi escluderlo dalla festa, eppure non volevamo dover usare qualcosa di diverso da FaceTime, e quindi abbiamo pensato come cliente Apple, cosa vuoi, vuoi essere in grado di attirare tutti i tuoi amici”, ha detto Federighi nell’intervista.

Oltre ad essere un fattore positivo per i clienti è anche una bella botta alla concorrenza. Apple sa che se non raggiunge servizi rivali come Zoom, anche i clienti Apple più fedeli potrebbero allontanarsi da servizi come FaceTime.

Per quanto ci riguarda, fare il passaggio da Android a iPhone non cambia molto. Nella prova che abbiamo svolto abbiamo continuato ancora a comunicare con tutti senza problemi in una maniera o nell’altra. È solo che ora, grazie alla casella blu degli SMS, è un po’ più facile per i tuoi amici e la famiglia capire che hai un iPhone e poterti videochiamare o mettersi in contatto con te con dei canali magari a loro più graditi che si trovano solo su iPhone.