Dolore alla schiena quando lavori al PC? Ecco cosa fare

Se hai dolore alla schiena ogni volta che ti stacchi dal computer dopo una dura giornata di lavoro allora hai un dolore che in molti soffrono, soprattutto per tutti quelli che hanno un lavoro di ufficio abbastanza sedentario.

Che tu abbia dolore alla schiena bassa in prossimità dei reni, dolore al fianco destro o al fianco sinistro o un dolore localizzato lungo tutto il fondo schiena le cause potrebbero essere molteplici.

In questo articolo è per tutti quelli che sono sulla stessa barca: scrivono tutto il giorno al computer dalla scrivania, dal letto di casa dal tavolo della cucina o dal divano.

Infatti il dolore alla schiena colpisce sia chi lavora in ufficio alla scrivania, chi lavora da casa da sempre e chi per esigenze è stato costretto a lavorare in smartworking.

Ti potrebbe bastare l’acquisto di alcuni accessori indispensabili per lavorare meglio e correggere la postura mentre sei a lavoro al tuo laptop e in poco tempo potrebbe sparire il fastidioso male alla schiena che ha iniziato ad affliggerti da un po’ di tempo.

Dolore alla schiena: cosa puoi fare nell’immediato

Questo non significa che sei obbligato a comprare degli accessori per far sparire il dolore alla schiena, ci mancherebbe! Stiamo solo dicendo che forse leggendo queste righe potresti trovare delle analogie nella tua postura scorretta e nel tuo stile di lavoro davanti ad un PC.

Se sei curioso o non hai lo spazio per costruire un ufficio in casa, ecco le attrezzature che usano molti smartworker.

Potresti, infatti, realizzare o comprare una tavola che funge da superficie rigida quando lavori sul letto, una vera e propria scrivania portatile che sicuramente può aiutarti con il tuo dolore alla schiena.

Lavorando dal letto, dal divano, dal tavolo della cucina: accortezze da mettere in pratica

Prima che la pandemia del Coronavirus chiudesse gli uffici in tutto il mondo, molti lavoratori erano abituati alla scrivania dell’ufficio fornita dalla propria azienda.

Oggi invece si ritrovano a dover lavorare da casa, spesso non avendo spazi a disposizione per ricreare un ambiente comodo e produttivo.

Poi ci sono quei soggetti che già da parecchio tempo, ancora prima di questa crisi, lavoravano da casa e sicuramente già avranno affrontato e vinto il loro problema con il dolore alla schiena tempo addietro.

Le nostre soluzioni potrebbero non essere perfettamente ergonomicamente, ma sono un netto miglioramento per la tua postura.

Cuscino per il sostegno lombare

dolore alla schiena: sostegno lombare con cuscino

Un cuscino di sostegno lombare per la schiena può dare sollievo dal mal di schiena e si può adattare a ogni “location” adibita a ufficio. Ce ne sono tonnellate tra cui scegliere su Amazon e non costano tanto. A questo link trovi quello che vedi in foto.

Tavolino per laptop

dolore alla bassa schiena: tavolino per laptop

Un tavolino per laptop può fare tanto per contrastare il dolore alla schiena di cui stai soffrendo. Può fare un’enorme differenza nel modo in cui stai davanti al computer e può aiutarti sicuramente a correggere la tua postura davanti al computer. Qui trovi il modello che vedi nell’immagine sopra.

C’è chi suggerisce un cuscino sotto al computer. Questo è sbagliatissimo perché il cuscino rischia di “soffocare” il PC ostruendo il passaggio di aria dalla ventola che serve appunto per raffreddare il computer nei momenti in cui esegue troppe operazioni o è acceso da troppo tempo e inizia a surriscaldarsi.

Al contrario con il tavolino visto sopra, potresti comprare una prolunga per il caricabatterie del tuo laptop in modo tale da poterti accomodare ovunque tu voglia dentro casa scegliendo il posto più comodo per evitare il mal di schiena. Di questo non possiamo fornirti un esempio poiché ogni PC ha una presa differente dall’altra.

Sarebbe ottimale anche alternare il lavoro da seduto con il lavoro in piedi che molto spesso si sente dire sia anche più produttivo in termini lavorativi. Valuta anche questa opzione per combattere il fastidio alla schiena prima che diventi dolore lancinante.

Lavorare dal tavolo della cucina: cosa puoi inventarti per evitare il mal di schiena?

In questo caso la sedia della cucina è da tenere sotto stretta osservazione. Può essere comoda abbastanza per la tua schiena? Ha un cuscino per appoggiare il tuo didietro e un supporto morbido per la schiena?

In questo caso non hai bisogno neanche di andare a vedere su Amazon, sicuramente avrai un cuscino in casa che potrà soddisfare il nuovo assetto che vuoi dare alla tua postazione.

Se poi vuoi essere sicuro di stare comodo puoi optare per un memory foam per la schiena.

Occhio anche al polso e al mouse

dolore alla schiena e al tunnel carpale: mouse verticale

Un mouse verticale potrebbe aiutarti anche per eventuali infiammazioni al tunnel carpale e al polso. Eh già, non c’è solo il dolore alla schiena che affligge i lavoratori da casa.

Come detto il mouse verticale risolve questa problematica. Ce ne sono sia wireless che con filo, leggermente più economico. Sta a te la scelta.

Anche la tastiera wireless è una valida opzione per avere una postazione quanto più comoda possibile soprattutto se lavori sul tavolo della cucina e devi spostarti in continuazione.

E ovviamente non può mancare un tappetino per mouse fatto a mestiere che possa dare sollievo al tuo polso quando sei al computer.

Adesso hai tutti gli strumenti per contrastare il dolore alla schiena

Bene. Per oggi è tutto. Questi erano alcuni consigli su come potersi ingegnare dentro casa per lavorare in maniera produttiva ma evitando e contrastando l’insorgere di dolori alla schiena qualsiasi tipo sia: dolore lombare, dolore cervicale ecc ecc.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: