Google Logo Lights

Google ristruttura il team di assistenti virtuali per concentrarsi maggiormente su Bard

Luci del logo di Google

Daniele /

  • Sissie Hsiao, vicepresidente e responsabile della business unit di Google Assistant, ha annunciato i cambiamenti in arrivo per l’organizzazione.
  • Google riorganizzerà la sua unità di assistente virtuale per concentrarsi maggiormente su Bard.
  • Un leader chiave della squadra si dimette.

Non è un segreto che uno degli obiettivi principali di Google quest’anno sia Bard, la sua risposta a ChatGPT. Per supportare ulteriormente lo sviluppo di Bard, l’organizzazione sta chiedendo l’aiuto della sua unità di assistente virtuale.

Secondo CNBC, Sissie Hsiao, vicepresidente e responsabile della business unit di Google Assistant, ha annunciato in un promemoria che il team di assistenti virtuali avrebbe subito una ristrutturazione. La riorganizzazione è una mossa per fare in modo che l’unità dia la massima priorità al lavoro sul chatbot AI dell’azienda.

Nel promemoria, Hsiao rivela che Jianchang Mao, vicepresidente dell’ingegneria per Google Assistant che ha riferito direttamente a Hsiao, lascerà l’azienda per motivi personali. Secondo quanto riferito, è stato sostituito dall’ex vicepresidente dell’organizzazione commerciale di Google, Peeyush Ranjan.

Oltre a questo cambiamento, Amar Subramanya, vicepresidente tecnico di Google Assistant, sta ora guidando gli sforzi ingegneristici per il team di Bard. Il promemoria affermava anche che la persona precedentemente incaricata di guidare quegli sforzi ingegneristici, Trevor Strohman, continuerà come “Area Tech Lead” per Bard.

Questo rimpasto e la maggiore attenzione dell’unità di assistente virtuale su Bard potrebbero suggerire che la società ha piani per Bard e Google Assistant. La leadership potrebbe voler integrare Bard in tutti i prodotti su cui appare l’Assistente Google, come altoparlanti intelligenti Nest, telefoni Pixel e persino Android Auto.