Telegram voice note resized

La maggior parte di voi non invia note vocali sul telefono

Nota vocale di Telegram ridimensionata

Le note vocali sono un metodo popolare di comunicazione nelle app di messaggistica (oltre all’invio di messaggi di testo), consentendo una maggiore intimità e risparmiando tempo per il mittente. Google ha persino lanciato una funzione di trascrizione dei messaggi vocali sulla serie Pixel 7, anche se limitata a Google Messaggi.

Tuttavia, eravamo curiosi di sapere la percentuale di lettori di Android Authority che inviano note vocali, quindi abbiamo pubblicato un sondaggio all’inizio di questa settimana per scoprirlo. Bene, finalmente i risultati sono arrivati.

Invii note vocali sul tuo smartphone?

Risultati

Dopo aver pubblicato il sondaggio il 31 ottobre, sono stati espressi oltre 1.600 voti e si scopre che quasi il 60% degli intervistati ha affermato di non inviare note vocali sui dispositivi mobili. I – dei lettori suggeriscono che ad alcuni di questi elettori semplicemente non piace ricevere note vocali e quindi non le inviano nemmeno. Alcuni lettori indicano anche soluzioni alternative come la funzionalità da voce a testo (come visto su Gboard).

Nel frattempo, il 29,39% dei lettori intervistati ha affermato di inviare note vocali solo “a volte”. Almeno un lettore ha notato che inviano note vocali se hanno qualcosa di lungo da inviare. Un altro lettore ha affermato che la funzionalità delle note vocali è stata utile quando sono stati ricoverati in ospedale.

Infine, solo il 10,73% degli intervistati ha affermato di aver inviato note vocali “tutto il tempo”. Si spera che Google offra il supporto per la trascrizione dei messaggi vocali alle app di messaggistica istantanea per semplificare la vita a questi destinatari.