Recensione iPhone 13 Pro e 13 Pro Max

L’ iPhone 13 Pro e l’iPhone 13 Pro Max segnano il terzo anno consecutivo in cui Apple ha rilasciato due modelli Pro. I telefoni hanno lo stesso prezzo dei 12 Pro e 12 Pro Max dell’anno scorso e sono dotati di fotocamere aggiornate, una batteria più grande e un chip A15 Bionic. Impacchettando il 13 Pro e il 13 Pro Max con le funzionalità che molti di noi desideravano da anni, incluso un display con un’elevata frequenza di aggiornamento, Apple ha ulteriormente definito la differenza tra i suoi smartphone Pro e non Pro. Tre anni fa, in confronto, la parola Pro sembrava più un termine di marketing che un’indicazione che il telefono era più professionale di un normale iPhone.

Vediamo insieme questa recensione degli iPhone 13 Pro con un piccolo confronto alla fine dell’articolo con gli altri smartphone della serie 13 di Apple.

Recensione iPhone 13 Pro e Pro Max

Il 13 Pro è un segnale importante che non esiste un solo iPhone che funziona per tutti. A differenza dell’anno scorso, iPhone 13 Pro e 13 Pro Max variano per dimensioni, durata della batteria e prezzo, ma ora entrambi i telefoni hanno lo stesso array di fotocamere.

Il prezzo? Guardalo qui di seguito sempre aggiornato in base ai venditori su Amazon:

L’iPhone 13 Pro diventa più robusto

Gli smartphone di quest’anno hanno lo stesso aspetto squadrato della serie 12. I lati in acciaio inossidabile sono lucidi e il retro ha una delle quattro finiture opache: grafite, oro, argento o blu Sierra. Sotto alcune luci, l’iPhone Sierra blu sembra grigio chiaro e sotto altre illuminazioni sembra tipo blu Carolina.

Il notch (la banda nera sul bordo in alto) è più piccola del 20%. Non è così largo quindi potrebbe risultare fastidiosa questa riduzione.

Entrambi i telefoni sono più spessi e pesano di più. Il 13 Pro guadagna 15 grammi e il 13 Pro Max ne accumula altri 12 grammi. Abbiamo notato di più il peso extra quando abbiamo usato il 13 Pro. Entrambi i telefoni hanno lo scudo in ceramica di Apple sulla parte anteriore e un grado di protezione IP68 per la resistenza alla polvere e all’acqua.

Recensione iPhone 13 Pro e 13 Pro Max

Il ProMotion su iPhone 13 Pro è stellare

Il 13 Pro ha uno schermo da 6,1 pollici e il 13 Pro Max da 6,7 ​​pollici. Nell’uso quotidiano, gli schermi sono notevolmente più luminosi. I display hanno ciò che Apple chiama ProMotion, il che significa che l’iPhone, per la prima volta in assoluto, supporta un’elevata frequenza di aggiornamento. A seconda di ciò che viene mostrato sullo schermo, la frequenza di aggiornamento cambia tra 10 e 120Hz. Questo è un approccio simile che Samsung ha adottato con il Galaxy S21 Ultra. Durante l’uso, lo schermo sembra stellare. Le animazioni sembrano fluide, la grafica nitida e anche le cose banali come i feed a scorrimento sembrano migliori.

L’iPhone 13 Pro ha un teleobiettivo più lungo

La fotocamera principale ha un nuovo sensore, il più grande mai inserito in un iPhone. Ha un obiettivo con apertura f1.5 più veloce, che equivale a una migliore raccolta della luce. L’ultrawide ha un nuovo sensore di messa a fuoco automatica e un obiettivo che migliora anche la raccolta della luce. E infine, il teleobiettivo ottiene un nuovo sensore e obiettivo con uno zoom ottico 3x più lungo.

L’utilizzo degli iPhone Pro ha prodotto foto più luminose, ma il miglioramento non è stato sempre evidente. Ho anche notato che le foto avevano velocità dell’otturatore elevate, il che si traduceva in un congelamento migliore dell’azione, come quando ho scattato una foto di persone in bicicletta.

Anche scattare una foto in modalità notturna è stato più veloce e funziona con il teleobiettivo 3x. Le serie iPhone 11 e 12 avevano una particolarità in cui la fotocamera rifletteva le fonti di luce. Sul 13 Pro e sul 13 Pro Max, questa stranezza è ancora presente, soprattutto se ci sono luci stringa nello scatto, ma nel complesso è meglio.

Dai un’occhiata alle foto che ho scattato con entrambi i telefoni nella galleria qui sotto.

Le fotocamere di iPhone 13 Pro ti avvicinano ancora di più al tuo soggetto

Il 13 Pro e il 13 Pro Max hanno una nuova modalità macro, che si attiva automaticamente quando ti avvicini a pochi centimetri dal soggetto.

Il modo in cui funziona la fotografia macro è che man mano che ti avvicini al soggetto, la fotocamera passa automaticamente dalla fotocamera grandangolare a quella ultrawide. Ora che l’ultrawide ha la messa a fuoco automatica, può bloccare la messa a fuoco su qualcosa a solo un paio di centimetri di distanza.

In condizioni di luce intensa e media, ho trovato solida la fotografia macro su iPhone. Non è al livello di una fotocamera mirrorless con obiettivo macro dedicato, ma è una delle migliori implementazioni di una modalità macro che si possono trovare su un telefono.

In condizioni di scarsa illuminazione, l’iPhone passa ancora alla fotocamera ultrawide per scattare una foto macro. La migliore fotocamera del telefono è la fotocamera grandangolare, che può gestire bene anche le situazioni di scarsa illuminazione. E poiché lo smartphone deve essere così vicino al soggetto, in realtà blocca parte della luce, risultando in primi piani mediocri.

Al momento, non è possibile disattivare la funzionalità macro. Apple afferma che una nuova impostazione verrà aggiunta in un aggiornamento software questo autunno, quindi sarai in grado di disattivare il cambio automatico della fotocamera durante le riprese a distanza ravvicinata per la fotografia macro e i video.

Interessante la modalità Cinema su iPhone 13 Pro

Tutti gli iPhone 13 hanno una nuova funzionalità chiamata Modalità Cinematografica. Utilizza le fotocamere posteriori o l’array di fotocamere True Depth per creare un video 1080p a 30 fotogrammi al secondo. Ciò che rende il video bello e convincente è che tutto tranne il soggetto è sfocato. L’iPhone può anche eseguire una messa a fuoco da un soggetto all’altro.

Come la modalità Ritratto per le foto, la funzione consente di modificare la profondità di campo. La cosa fantastica è che il telefono può fare tutto, inclusa la scelta di chi è a fuoco e quando cambiare il focus. Durante la registrazione, puoi toccare e modificare manualmente i punti di messa a fuoco e l’apertura. Oppure puoi fare tutto questo dopo lo scatto o il video.

I video cinematografici sono perfetti? No, ma è fantastico da usare e sperimentare. La modalità cinematografica ha bisogno di una buona quantità di luce per funzionare al meglio. Se le condizioni sono troppo scure, verrà visualizzato un pop-up che ti chiederà di accendere il flash.

Inoltre, i soggetti non umani in rapido movimento, come l’acqua che viene versata da un beccuccio o un bicchierino di caffè espresso, sono difficili da mettere a fuoco per la modalità Cinema. E quando si modifica un video in modalità cinematografica, i controlli per i fotogrammi chiave di messa a fuoco sono minuscoli. Puoi premere a lungo per espanderli, ma non appena lasci andare, torna ad essere piccolo.

Non tutta la potenza di A15 Bionic è uniforme

Ad alimentare tutto è il nuovo chip A15 Bionic di Apple. La GPU sui modelli Pro ha cinque core invece di quattro sui 13 e 13 Mini. Durante l’utilizzo di questi smartphone non si hanno problemi a gestire i giochi, modificare le foto o avere un sacco di app aperte contemporaneamente.

Concludiamo questa recensione degli iPhone 13 Pro e Pro Max parlando di alcune di queste domande frequenti:

  • Il 13 Pro e il 13 Pro Max hanno entrambi una batteria più grande. Non si hanno problemi a superare una giornata.
  • iOS 15 su 13 Pro e 13 Pro Max è meraviglioso. Aggiunge un sacco di funzionalità ma non interferisce con lo status quo. La modalità Focus è davvero interessante.
  • Tutti i modelli di iPhone 13 hanno una nuova funzionalità chiamata Stili fotografici, che ti consente di scegliere tra standard, l’aspetto predefinito dell’iPhone e quattro stili: vibrante, ricco di contrasto, caldo e freddo. Apple dice che questi sono più di semplici filtri. Il telefono analizza le diverse parti del soggetto per aggiungere l’aspetto desiderato senza, ad esempio, far sembrare la pelle di qualcuno eccessivamente arancione. Apple fa tutto questo mentre scatti la foto ed è inserita nel file (immagine) che genera.
  • Questi saranno i primi telefoni a supportare il codec video Apple ProRes. ProRes ottimizza i file video ed è particolarmente utile per le persone che applicano il color grade o utilizzano software di editing come Final Cut Pro X o Adobe Premiere Pro. I file video ProRes hanno una compressione inferiore ma occupano molto spazio, motivo per cui quel livello di archiviazione da 1TB sarà importante. Purtroppo, ProRes uscirà entro la fine dell’anno.

Specifiche tecniche iPhone 13 VS 13 Mini, 13 Pro, 13 Pro Max

iPhone 13 MiniiPhone 13iPhone 13 ProiPhone 13 Pro Max
Dimensioni dello schermo, risoluzioneOLED da 5,4 pollici; 2.340×1.080 pixelOLED da 6,1 pollici; 2.532×1.170 pixelOLED da 6,1 pollici; 2.532×1.170 pixelOLED da 6,7 ​​pollici; 2.778×1.284 pixel
Dimensioni (pollici)5.18×2.53×0.3 pollici5.78×2.82×0.3 pollici5.78×2.82×0.3 pollici6,33×3,07×0,3 pollici
Dimensioni (millimetri)132x64x7,65 mm147x72x7,65 mm147x72x7,65 mm161x78x7,65 mm
Peso (once, grammi)4,97 once; 141 g6,14 once; 174 g7,19 once; 204 g8,48 once; 240 g
Software mobileiOS 15iOS 15iOS 15iOS 15
Telecamera12 megapixel (wide), 12 megapixel (ultrawide)12 megapixel (wide), 12 megapixel (ultrawide)12 megapixel (wide), 12 megapixel (ultrawide), 12 megapixel (teleobiettivo)12 megapixel (wide), 12 megapixel (ultrawide), 12 megapixel (teleobiettivo)
Fotocamera frontale12 megapixel12 megapixel12 megapixel12 megapixel
Acquisizione videoRegistrazione video HDR con Dolby Vision fino a 4K a 60 fpsRegistrazione video HDR con Dolby Vision fino a 4K a 60 fpsRegistrazione video ProRes fino a 4K a 30 fps (1080p a 30 fps per spazio di archiviazione da 128 GB)*Registrazione video ProRes fino a 4K a 30 fps (1080p a 30 fps per spazio di archiviazione da 128 GB)*
ProcessoreApple A15 BionicApple A15 BionicApple A15 BionicApple A15 Bionic
Magazzinaggio128 GB, 256 GB, 512 GB128 GB, 256 GB, 512 GB128 GB, 256 GB, 512 GB, 1 TB128 GB, 256 GB, 512 GB, 1 TB
Memoria espandibileNoNoNoNo
BatteriaNon dichiarato; Apple elenca 17 ore di riproduzione videoNon dichiarato; Apple elenca 19 ore di riproduzione videoNon dichiarato; Apple elenca 22 ore di riproduzione videoNon dichiarato; Apple elenca 28 ore di riproduzione video
Sensore di impronte digitaliNo (ID viso)No (ID viso)No (ID viso)No (ID viso)
ConnettoreLightningLightningLightningLightning
Jack per cuffieNoNoNoNo
Caratteristiche speciali5G abilitato; MagSafe; resistente all’acqua (IP68); ricarica senza fili; funzionalità dual-SIM (nano-SIM ed e-SIM)5G abilitato; MagSafe; resistente all’acqua (IP68); ricarica senza fili; funzionalità dual-SIM (nano-SIM ed e-SIM)Tecnologia ProMotion con frequenze di aggiornamento adattive fino a 120Hz; scanner lidar; 5G abilitato; MagSafe; resistente all’acqua (IP68); ricarica senza fili; funzionalità dual-SIM (nano-SIM ed e-SIM)Tecnologia ProMotion con frequenze di aggiornamento adattive fino a 120Hz; scanner lidar; 5G abilitato; MagSafe; resistente all’acqua (IP68); ricarica senza fili; funzionalità dual-SIM (nano-SIM ed e-SIM)
Available for Amazon Prime