Telefono si surriscalda: consigli per salvare la batteria

Ogni estate solitamente batte sempre qualche record delle estati precedenti. Ondate di caldo, il primo giorno d’autunno che slitta alla fine di settembre, e cosi via. Per alcuni il caldo è piacevole e sicuramente migliore del freddo. Tuttavia ci sono i nostri dispositivi mobili che proprio non sopportano il caldo soprattutto se le temperature sono da record. Ciò è normale se si pensa che uno smartphone può surriscaldarsi tranquillamente anche in inverno se viene utilizzato troppo o intasato.

Le batterie del telefono e il calore elevato possono essere un mix letale per le tue tasche. Quando le temperature aumentano troppo, lo smartphone potrebbe spegnersi, nella migliore delle ipotesi. Nel peggiore dei casi, la batteria potrebbe espandersi a livelli pericolosi e persino bruciare. 

Le possibilità che il tuo smartphone prenda fuoco (come ha fatto un Samsung Galaxy Note 7 nel 2016 negli USA) sono rare. È molto più comune che uno smartphone si spenga da solo quando fa troppo caldo per funzionare e quindi rimani senza un telefono funzionante. 

Peggio ancora, potresti anche non rendertene conto.

Il telefono visualizzerà un messaggio di avviso se è surriscaldato e deve essere spento. Dovrebbe funzionare di nuovo bene una volta che si è raffreddato, ma potrebbe essere necessario aiutarlo a dissipare il calore.

Ecco alcuni suggerimenti per proteggere il telefono dal surriscaldamento estivo e cercare di salvare la batteria.

telefono si surriscalda

Non lasciare il telefono alla luce diretta del sole

Ora che sei consapevole che un telefono surriscaldato è un vero problema, assicurati di tenere il tuo prezioso oggetto lontano dai raggi nocivi.

Se sei in piscina o in spiaggia, tieni il telefono nascosto sotto l’asciugamano della sedia a sdraio o in una borsa da spiaggia, soprattutto se fai un pisolino o un tuffo in piscina.

È anche una cattiva idea lasciare il telefono in un’auto calda (ad esempio nel bagagliaio o nel vano portaoggetti) o anche in un raggio di sole all’interno della casa dove i gas serra possono far salire le temperature interne. 

Cerca di non usare troppo il telefono quando fa caldo

Se il tuo telefono è più caldo del solito, passa direttamente ai suggerimenti nel paragrafo di seguito. Ma se sai che sarai fuori e sta iniziando a riscaldarsi, prendi misure preventive per disattivare le funzioni che non stai utilizzando: Bluetooth, LTE, Wi-Fi, GPS e tutte le app in esecuzione in background.

Meno fa il tuo telefono, meno il suo processore deve funzionare, meno possibilità ci sarà che lo smartphone si surriscaldi.

evitare surriscaldamento telefono

Come raffreddare il telefono surriscaldato

1.  Rimuovere il cavo del caricabatterie se è stato collegato.
2. Spostarlo in un luogo fresco e buio.
3.  Spegnere il telefono per lasciare che il processore si arresti completamente e si raffreddi.
4. Rimuovere la custodia soprattutto se è una custodia di plastica. Ciò consente all’aria più fresca di circolare intorno alle superfici metalliche o di vetro del telefono.
5. Lascia che venga soffiata aria fresca e secca (dal condizionatore dell’auto, da un ventilatore o dal frigorifero per un breve periodo di tempo). Ciò contribuirà a ridurre più rapidamente la temperatura interna del telefono e a farlo funzionare di nuovo.
6.  Si consiglia di attendere almeno 15 minuti, o più, prima di accenderlo per vedere se si è sufficientemente raffreddato.

Cosa fare (e non fare) se la batteria inizia a gonfiarsi 

Se la tua batteria sembra gonfiarsi o espandersi, questo potrebbe essere un segno che il tuo telefono è in guai seri. Se sviluppa bordi incrinati o inizia a perdere liquido, non toccarlo a mani nude.

Infatti è proprio questo il segno che la batteria sta per fondersi negli smartphone di oggi dove la batteria è integrata al 99% dei casi.

Usa guanti o qualche altro rivestimento per metterlo in una borsa e spostarlo in un luogo sicuro, ad esempio un pavimento di cemento al centro del garage o una teglia di metallo, nel caso in cui imploda o prenda fuoco.

Contatta immediatamente il produttore del dispositivo per l’assistenza clienti (tentar non nuoce anche se molti centri assistenza non sapranno darti la benché minima parola di aiuto in tal caso). Ovviamente telefona con un altro cellulare.

Non tentare di utilizzare il telefono. Come abbiamo detto prima, questa situazione è estremamente rara, quindi segui delle precauzioni pratiche per mantenere il tuo dispositivo fresco anche nelle giornate più calde.