Windows: 11 trucchetti di cui non eri a conoscenza

Sia se utilizzi Windows 10 da anni oppure lo hai aggiornato di recente, sappi che ci sono molti vecchi e nuovi suggerimenti, trucchi e funzioni nascoste da imparare che renderanno più veloce e fluido il tuo caro portatile. Ad esempio, trovare il menu Start segreto e risparmiare energia della batteria con un semplice trucco. Comodo, eh?

In genere Microsoft non pubblicizza le sue funzionalità nascoste come fa Apple, il che può rendere più difficile sapere come ottenere il massimo delle prestazioni dal tuo ligio computer.

Anche imparare come eseguire l’aggiornamento a Windows 10 gratuitamente può essere complicato. Quindi, indipendentemente da quale Microsoft, Dell, HP o altra piattaforma Windows 10 hai, questi suggerimenti intelligenti ti aiuteranno a saperne di più.

Ecco tutto ciò che devi conoscere sull’aggiornamento di Windows 10 di novembre 2019!

Windows: ridurre a icona tutte le finestre tranne quella attiva

Se lo schermo del tuo desktop è una escalation di finestre aperte, puoi ridurle a icona, tranne quella su cui stai effettivamente lavorando.

Basta fare clic sulla barra del titolo della finestra che si desidera mantenere aperta per selezionarla. Quindi, tieni premuto il mouse e sposta rapidamente la finestra avanti e indietro, scuotendola insomma. Dopo un paio di rapidi movimenti, tutte le altre finestre aperte verranno ridotte a icona, lasciando aperta solo quella che ti serve. Facile, ti pare?

Windows: aprire il menu Start ‘segreto’

Sai che per accedere al menu Start, premi l’icona di Windows in basso a sinistra sullo schermo o sulla tastiera. Ma Windows 10 include un secondo menu Start meno conosciuto che rende molto più facile l’accesso a funzionalità importanti come il Prompt dei comandi, il Pannello di controllo e il Task Manager. Puoi accedervi in due modi diversi, premendo il tasto Windows + X o facendo clic con il tasto destro sull’icona di Windows / pulsante Start.

Windows: creare un evento senza aprire l’app Calendario

L’ultimo aggiornamento di Windows 10 ti consente di aggiungere rapidamente eventi al tuo calendario Microsoft direttamente dalla barra delle applicazioni, senza dover aprire il calendario. Ecco come fare:

  • Sulla barra delle applicazioni, fai clic sulla casella con l’ora e la data nell’angolo destro.
  • Fai clic sulla data in cui desideri pianificare un evento.
  • Immettere il nome, l’ora e il luogo dell’evento. (Se hai più calendari, fai clic sulla freccia giù accanto al campo del nome dell’evento per scegliere quello a cui desideri aggiungerlo).
  • Fai clic su Salva. L’evento dovrebbe apparire nell’app Calendario su tutti i tuoi dispositivi.

Windows: fare uno screenshot

Lo so, è un’operazione base, ma è incredibile quanto sia facile dimenticare come fare uno screenshot sul tuo laptop o desktop dal momento in cui non lo fai spesso. Rinfreschiamoci la memoria!

Esistono almeno otto diversi modi in cui è possibile acquisire uno screenshot con Windows 10. Se si desidera acquisire e salvare un’immagine dell’intero schermo, il modo più semplice è premere il tasto Windows + Stamp e quell’immagine verrà salvata nella cartella Immagini> Schermate.

Per catturare solo una parte dello schermo, premi il tasto Windows + Maiusc + S per aprire uno strumento chiamato Snip & Sketch, che ti consente di fare clic e trascinare per creare uno screenshot che verrà poi salvato negli Appunti.

Photo Credits: web

Windows: aprire gli elementi sulla barra delle applicazioni con le scorciatoie da tastiera

Se hai bloccato i programmi sulla barra delle applicazioni nella parte inferiore dello schermo per creare un collegamento, non è necessario fare clic sulle icone per aprirli. Utilizza invece la scorciatoia da tastiera: Tasto Windows + [Tasto numerico], con il tasto numerico corrispondente alla posizione del programma sulla barra delle applicazioni. Ad esempio, il tasto Windows + 2 aprirà il secondo elemento sulla barra delle applicazioni.

Ciò è particolarmente utile se stai digitando velocemente, abbandonandoti ad una corsa contro il tempo, e non vuoi alzare le dita dalla tastiera. Potrebbe sembrare più funzionale raggiungere il tasto Windows in questo modo.

Windows: scoprire quanto spazio occupano le app

I computer iniziano a funzionare più lentamente man mano che sono a corto di spazio. Un modo rapido per renderli più veloci potrebbe essere quello di eliminare le app che occupano più spazio di quanto dovrebbero, soprattutto se non le usi regolarmente.

Per vedere quanto spazio utilizza un’app, vai su Impostazioni> Sistema> Memoria. Fai clic sull’unità che desideri cercare (probabilmente la memoria locale, “Questo PC“) e fai clic su App e giochi per visualizzare un elenco di app installate sul tuo computer e la relativa quantità di spazio che occupano. Probabilmente non ti libererai del tuo browser, per ovvie ragioni, ma potresti scoprire che un gioco che snobbi da anni è un potenziale peso morto da eliminare.

Windows: sbarazzarsi degli annunci nel menu Start

Quando esegui Windows 10 con le impostazioni predefinite, a volte potresti vedere app sul lato destro del menu Start. Microsoft li chiama “suggerimenti”, ma in realtà sono annunci per le app di Windows Store che puoi acquistare.

Per sbarazzarsi degli annunci nel menu Start di Windows 10, vai su Impostazioni> Personalizzazione> Avvia. Attiva o disattiva l’impostazione chiamata Mostra suggerimenti.

Windows: chiudere le app in background

Le app in esecuzione in background possono ricevere informazioni, inviare notifiche e rimanere aggiornate, anche quando non le stai utilizzando, il che può essere utile, ma può anche risucchiare la batteria e i dati, se ti connetti tramite un dispositivo mobile.

Per controllare quali app sono in esecuzione in background e risparmiare un po ‘di energia, vai su Impostazioni> Privacy> App in background. Per interrompere l’esecuzione di tutte le app in background, attiva o disattiva le app in background. In alternativa, puoi scegliere quali app eseguire in background individualmente andando in fondo all’elenco sulla stessa pagina.

Windows: usare lo scorrimento dello sfondo

Con Windows 10, puoi scorrere su e giù su qualsiasi finestra, anche se non è quella su cui lavori direttamente. Questo è uno strumento utile quando hai molte finestre aperte che vuoi tenere sott’occhio – ad esempio, se si desidera accedere a nuove opzioni di sottomenu, in nuove finestre, per risparmiare tempo fai clic su avanti e indietro sulla stessa pagina.

Prova ad aprire due programmi, come una pagina del browser Internet e un blocco note o un documento Word. Disporre entrambi sullo schermo in modo da poter vedere almeno parte del testo su ciascuno. Mentre ti trovi su una finestra, passa il mouse o utilizza il touchpad per passare alla seconda e scorrere. Anche se non sei attivo in quella finestra, dovrebbe permetterti di spostarti su e giù nella pagina.

La funzione dovrebbe essere attiva per impostazione predefinita, ma se non lo è, vai su Impostazioni> Dispositivi> Mouse e attiva Scorri finestre inattive quando ho il mouse su di esse su Attivo. Quindi puoi posizionare il mouse su una finestra sullo sfondo e utilizzare la rotella di scorrimento per scorrere.

Windows: mostrare le estensioni dei file in Esplora file

Microsoft nasconde le estensioni di file per impostazione predefinita, il che rende la vita difficile per le persone che hanno bisogno di cercare tipi specifici di file, come JPEG e JPG. Per visualizzare le estensioni dei file in Esplora file, procedi come segue:

  • Vai alla barra di ricerca nella parte inferiore dello schermo e digita Opzioni Esplora file e fai clic su di essa. (Ci sono anche molti altri modi per arrivarci, ma questo metodo sembra il più veloce).
  • Nella finestra che si apre, fai clic sulla scheda Visualizza.
  • Deseleziona la casella che dice Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti. Fai clic su Applica e OK. Ora dovresti vedere le estensioni dei file per tutti i file in Esplora file.

Puoi anche utilizzare il menu Opzioni Esplora file per scegliere di mostrare unità vuote, file e cartelle nascosti e altro.

Windows: ovviare alle distrazioni con Focus Assist

È frustrante provare a svolgere il proprio lavoro quando si viene interrotti continuamente dalle notifiche. Attraverso Focus Assist, uno strumento che Windows 10 ha aggiunto nell’aggiornamento di aprile 2018, puoi decidere deliberatamente quelle che possono interessarti.

Configuralo andando in Impostazioni> Sistema> Assistenza alla messa a fuoco. Scegli tra tre opzioni: Disattivo (ricevi tutte le notifiche dalle tue app e contatti), Priorità (vedi solo le notifiche selezionate da un elenco di priorità che personalizzi e invia il resto al tuo centro operativo) e Solo allarmi (nascondi tutte le notifiche, tranne per allarmi).

Puoi anche scegliere di attivare automaticamente questa funzione durante determinate ore o quando stai giocando.

Photo Credits: web

Ammettilo: queste soluzioni ti hanno semplificato la vita, eh?

Leggi: Windows 10: consigli utili per la configurazione

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: