Configurazione Amazon Echo: 5 consigli indispensabili

Hai appena ricevuto il pacco, sei pronto alla configurazione del tuo Amazon Echo, emozionato come un bambino a Natale, ma un pensiero ti affiora alla mente: “E ora che ci faccio?”.

Perché sì, effettivamente Alexa è uno strumento rivoluzionario, ma se non hai ben chiaro di cosa può essere capace e quali siano le sue potenzialità, ti ritrovi solo ad avere un moderno soprammobile che riproduce musica.

In realtà invece, la configurazione del tuo Amazon Echo può essere una vera e propria avventura alla scoperta delle tante cose che Alexa è in grado di fare.

Le sue funzioni sono talmente tante che la parte più difficile sarà capire da dove cominciare.

Ad esempio, Alexa può imparare con chi sta parlando, ordinare forniture per la casa e persino accendere le luci.

Per non parlare della possibilità di effettuare chiamate e inviare messaggi utilizzando il suo altoparlante.

Proprio per accompagnarti in questa fantastica scoperta, abbiamo preparato per te 5 consigli indispensabili, che dovrai tenere a mente durante la tua prima configurazione di Amazon Echo.

Configurazione Amazon Echo: posizionalo nel punto migliore della casa


La prima cosa che dovrai fare una volta scartato il tuo nuovo Amazon Echo è collegarlo.

E quando hai solo un altoparlante Echo, non è saggio scaricarlo in un punto qualsiasi della casa.

Dovresti assicurarti invece che sia in un punto centralizzato, in cui la tua voce può sentirsi chiaramente dalla maggior parte delle stanze, come in cucina o in soggiorno.

configurazione amazon echo

Configurazione Amazon Echo: inizia con le funzioni di base

Ora che hai Echo collegato e impostato, è tempo di imparare le basi.

Ciò include il download dell’app di Alexa e l’impostazione della posizione in modo da avere previsioni meteo precise.

Ti consigliamo inoltre di spendere un po’ di tempo dall’inizio, per la creazione di un profilo vocale per tutti coloro che vivono in casa.

Consentire ad Alexa di essere in grado di riconoscere le voci dei diversi utenti, offrirà a ogni utente un’esperienza personalizzata.

Ad esempio, quando Alexa riconosce la tua voce, riprodurrà la musica e le notizie che ti piace ascoltare, e chiamerà o invierà messaggi alle persone nella tua rubrica.

Puoi anche impostare l’acquisto vocale in modo da poter ordinare rapidamente un articolo che acquisti spesso, come la carta igienica.

Per fare ciò, devi anche abilitare l’ordine in 1 click nell’app delle impostazioni.

Ricorda di impostare una password in modo che solo tu possa effettuare acquisti in questo modo.

Puoi trovarlo in Impostazioni> Impostazioni account> Acquisti vocali.

L’utilizzo dei comandi vocali

Ogni azione che vuoi fare ad Alexa richiederà un comando vocale.

Alcuni esempi di queste attività possono essere, attivare la musica, controllare il volume dell’altoparlante intelligente e creare elenchi o promemoria.

Dovrai semplicemente dire qualcosa del tipo “Alexa, abbassa il volume” o “Alexa, aggiungi caffè alla mia lista della spesa”.

Non vuoi che la tua parola di attivazione sia Alexa? Puoi cambiarlo in Eco, Computer o Amazon.

Chiedi semplicemente “Alexa, cambia la parola di attivazione” e fai la tua scelta.

configurazione amazon echo

Configurazione Amazon Echo: controlla i tuoi dispositivi domestici intelligenti

Siamo quasi arrivati alla fine di questi piccoli consigli per la configurazione di Amazon Echo, e qui le cose iniziano a farsi interessanti.

Poniamo il caso che tu voglia arrivare a casa la sera con le luci già accese.

Bene, se hai luci intelligenti, prese o interruttori intelligenti (acquistabili facilmente su Amazon), puoi controllarli utilizzando l’app di Alexa in modo da non dover più inciampare di nuovo salendo le scale della veranda.

Altri dispositivi che puoi controllare includono smart lock (nel caso in cui ti dimentichi di bloccare la porta prima di partire), termostati, aspirapolvere robot e altro.

Configurazione Amazon Echo: chiama e invia messaggi ai tuoi amici utilizzando Alexa

Hai perso di nuovo il telefono in casa? Non preoccuparti: non ti serve perché Alexa può effettuare chiamate e inviare messaggi per te.

Di ‘semplicemente qualcosa come “Alexa, chiama la mamma” o “Alexa, scrivi a Katie”.

Per poter funzionare, i contatti devono essere presenti nella rubrica.

Oh, e per quel telefono perso – Alexa può aiutarti a trovarlo a casa tua.

Insomma, questi piccoli consigli per la configurazione di Amazon Echo sono solo la punta dell’iceberg di ciò che si può fare con quest’oggetto rivoluzionario.

Per avere una fugace idea, prova a dare un’occhiata alla lista dei comandi personalizzabili di Alexa.

Il resto dovrai scoprirlo passo dopo passo, e vedrai che riuscirai sempre a trovare qualcosa di nuovo, pronto a farti brillare gli occhi proprio come quel bambino a Natale.

Fonte foto: amazon.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: