nokia g22 battery replacement 57

Telefoni con batterie sostituibili saranno obbligatori entro il 2027 grazie all’UE

Indice

sostituzione batteria nokia g22 57

Ivan /

  • Il Consiglio europeo ha concluso la procedura di adozione delle norme relative ai telefoni con batterie sostituibili.
  • Entro il 2027, tutti i telefoni rilasciati nell’UE devono avere una batteria che l’utente può facilmente sostituire senza strumenti o competenze.
  • Il regolamento intende introdurre un’economia circolare per le batterie.

A metà giugno abbiamo condiviso una notizia sul futuro delle batterie sostituibili negli smartphone. Quel rapporto si concentrava sul voto del Parlamento europeo per emanare una legge che obbliga i produttori di tutti i dispositivi alimentati a batteria, inclusi gli smartphone, a offrire batterie facilmente sostituibili.

Questa settimana il Consiglio europeo ha approvato ufficialmente il nuovo regolamento. Ora, l’unico passo rimasto è che il Consiglio e il Parlamento europei firmino sulla linea tratteggiata. Una volta che lo fanno, il tempo inizia a ticchettare: qualsiasi produttore che voglia vendere telefoni nell’UE deve garantire che tali telefoni abbiano batterie sostituibili entro il 2027.

Telefoni con batterie sostituibili: cosa significa questa legge?

Il Consiglio europeo ha giurisdizione solo sull’Europa, ovviamente. Quindi questa legge, tecnicamente, non avrà effetto in nessun’altra area del mondo.

Tuttavia, ciò non significa molto nel grande schema delle cose. Aziende come Samsung, Google, Apple, ecc., non progettano dispositivi specifici per l’Europa. Apple, ad esempio, non creerà un iPhone europeo con una batteria sostituibile e uno per gli Stati Uniti senza. In altre parole, questa legge cambierà tutti gli iPhone. Cambierà anche tutti i tablet, laptop, veicoli elettrici, e-bike e qualsiasi altra cosa con una batteria ricaricabile.

Il periodo di grazia da qui al 2027 è quello di dare agli OEM abbastanza tempo per riprogettare i loro prodotti. Questa nuova legge afferma, in particolare, che gli utenti dovrebbero essere in grado di sostituire una batteria nel proprio telefono senza competenze o strumenti speciali. Dato che quasi tutti gli smartphone oggi sono progettati come un “sandwich di vetro” che si basa su un uso estensivo di adesivi, i fondamenti del modo in cui le aziende progettano i telefoni dovranno cambiare.

È ancora troppo presto per dire come questa legge cambierà iPhone, telefoni Galaxy S, Pixel, ecc. Volere cambiamento in risposta a questa legge, che è una grande novità.

Qual è lo scopo di questa legge?

Questa legge esiste per costringere i produttori a creare un’economia circolare per le batterie. Una “economia circolare” si riferisce a un modello di produzione in cui le risorse immesse vengono riciclate o riutilizzate il più possibile. In un mondo perfetto, le risorse necessarie per creare uno smartphone proverrebbero al 100% da smartphone più vecchi, quindi non sarebbe mai necessario utilizzare nulla di nuovo. Ovviamente, la cifra del 100% sarebbe praticamente impossibile, ma avvicinarsi molto al 100% è un obiettivo molto realistico.

Ecco alcune altre regole coperte da questa nuova legge relative ai telefoni con batterie sostituibili:

  • Raccolta dei rifiuti: Gli OEM dovranno raccogliere il 63% delle batterie portatili che normalmente andrebbero in discarica entro la fine del 2027. Entro la fine del 2030, tale numero dovrebbe essere al 73%.
  • Recupero dei rifiuti: Il recupero del litio dalle batterie usate dovrà essere al 50% entro il 2027. Entro la fine del 2031, dovrebbe essere all’80%, il che significa che l’80% del litio all’interno di una batteria può essere recuperato e riutilizzato per nuove batterie.
  • Minimi di riciclaggio: Le batterie industriali, SLI ed EV dovranno essere costituite da determinate percentuali di contenuto riciclato. Inizialmente, questo sarà del 16% per il cobalto, dell’85% per il piombo, del 6% per il litio e del 6% per il nichel.
  • Obiettivo di efficienza di riciclaggio precoce: Le batterie al nichel-cadmio dovrebbero avere un obiettivo di efficienza di riciclaggio dell’80% entro la fine del 2025. Tutte le altre batterie dovrebbero raggiungere un obiettivo di efficienza del 50% entro il 2025.

Che succede ora?

Probabilmente non vedremo cambiamenti quest’anno. Tuttavia, nei prossimi anni, probabilmente inizierai a vedere smartphone con design leggermente diversi mentre i produttori si muovono verso la conformità a questa nuova legge. Ci vorranno anni prima che i produttori dispongano dei progetti, delle catene di fornitura e delle attrezzature necessarie per creare telefoni con batterie sostituibili su larga scala.

Ricorda che i consumatori si aspettano certe cose dagli smartphone al giorno d’oggi, il che significa che gli OEM non possono semplicemente tornare al vecchio modo di fare le cose. Una classificazione IP68 sarebbe molto difficile da ottenere pur offrendo un dispositivo di qualità superiore con una batteria facilmente sostituibile, ad esempio. Questi sono gli ostacoli che gli OEM dovranno superare per essere conformi.

Indipendentemente da ciò, le cose saranno molto diverse in pochi anni!

ALTRI ARTICOLI INTERESSANTI