AirPods Pro vs. Echo Buds: uno scontro tra titani

Lo scontro tra AirPods Pro ed Echo Buds è qualcosa di inevitabile.

Nonostante le Echo Buds, vanto di casa Amazon, non siano ancora arrivate sul mercato italiano, esiste comunque la necessità di trovare un degno rivale agli auricolari della Apple.

Le AirPods Pro infatti, sono tra i migliori prodotti attualmente reperibili se si parla di riproduzione audio.

E se sei alla ricerca di cuffie altamente performarti, inevitabilmente l’occhio cadrà sull’offerta della Mela.

Tuttavia il loro costo è particolarmente elevato, e quindi non alla portata di tutti.

Quindi, possibile che non esista una valida alternativa?

Bene mettiti comodo e vediamo insieme come si concluderà questo scontro tra titani.

AirPods Pro vs. Echo Buds: da dove iniziare?

Iniziamo col dire che le AirPods Pro di Apple offrono cancellazione del rumore, resistenza all’acqua e una vestibilità regolabile.

Ma costano una somma piuttosto consistente, ed in questo caso, le Echo Buds di Amazon sono sicuramente più accessibili.

Con i loro $130 sono molto più economici delle AirPods Pro, anche se hanno molte caratteristiche simili.

Iniziamo quindi a confrontare questi auricolari wireless parlando di design, qualità del suono, caratteristiche, esperienza e, naturalmente, valore complessivo.

Gli AirPods Pro suonano molto meglio degli AirPods originali, e sono la scelta migliore se vuole ottenere una qualità impeccabile.

La cancellazione del rumore fa un ottimo lavoro nel bloccare i suoni provenienti dal mondo esterno, rendendo l’ascolto di musica, podcast o chiamate decisamente coinvolgente.

Le AirPods Pro funzionano perfettamente con i dispositivi iPhone e iOS, quindi se sei già un fruitore del mondo Apple, questa non può che essere la scelta migliore.

Passando al concorrente incece, sebbene la qualità audio predefinita e la cancellazione del rumore non siano buone come quelle delle AirPods Pro, gli Echo Buds si sentono comunque alla grande.

Il punto di forza maggiore in questo caso, è che offrono anche molta più personalizzazione e controllo sulle funzioni, indipendentemente dal telefono che usa, grazie all’app di Alexa.

Quindi, indipendentemente dal fatto che tu abbia un iPhone o Android, Echo Buds è un’ottima scelta.

airpods pro echo buds

AirPods pro vs. Echo Buds: comodità

Sia AirPods Pro che Echo Buds sono dotati di auricolari in silicone intercambiabili, per adattarsi perfettamente all’orecchio sia che si abbia un canale uditivo piccolo, medio o grande.

Ma gli Echo Buds sono dotati anche di tre ulteriori alette per aderire ancora più saldamente all’orecchio.

Ciò è particolarmente utile quando si svolgono attività fisiche.

Se non sei sicuro di quale sia la tua taglia, entrambi gli auricolari hanno un test che puoi eseguire per determinarla.

Anche se alla fine la comodità dipende soprattutto da chi le indossa, e varia quindi da individuo ad individuo, gli AirPods Pro risultano comunque migliori per un uso prolungato.

Le Echo Buds invece, dopo un paio d’ore iniziano a dare fastidio e bisogna necessariamente concedersi una piccola pausa.

Tuttavia entrambi gli auricolari rimangono al loro posto anche durante l’allenamento, e danno comunque una buona sensazione.

È invece una seccatura che ad entrambi i pods manchi qualsiasi tipo di controllo fisico del volume, sebbene sia possibile saltare e riavvolgere i brani.

Sono entrambi classificati IPX4 per resistenza all’acqua, quindi sebbene tu non ci possa nuotare, puoi sudare o correre sotto la pioggia.

Per quanto riguarda le custodie, quella delle AirPods Pro è più sottile rispetto alle Echo Buds, e presenta una ricarica wireless oltre alla porta Lightning.

Gli Echo Buds invece, si caricano solo con Micro-USB, piuttosto obsoleto considerando che molti telefoni e accessori si collegano con USB Type-C.

Vincitore: AirPods Pro è migliore per gli ascolti lunghi e la custodia di ricarica è più piccola, inoltre può essere caricata in modalità wireless.

Qualità del suono e cancellazione del rumore

Nel complesso, AirPods Pro ha un suono più arrotondato ed equilibrato senza modificare le impostazioni.

Questo perché gli Echo Buds hanno leggermente più bassi predefiniti, e quindi, con la parte bassa più forte, alcuni medi e alti si sono perdono un po’.

Ovviamente, puoi cambiare il profilo audio di entrambi i pods usando l’equalizzatore nell’app Alexa o qualsiasi app tu stia usando per ascoltare la musica su AirPods Pro.

Tuttavia, il suono degli Echo Buds lascia comunque piacevolmente colpiti.

Per la cancellazione del rumore, gli AirPods Pro utilizzano una tecnologia di proprietà della Apple, mentre gli Echo Buds utilizzano la riduzione attiva del rumore di Bose.

Sebbene non ci sia un’enorme differenza tra i due, AirPods Pro ha comunque una sensazione più immersiva e chiusa.

Anche per quanto riguarda la sensazione di immersività durante le telefonate, lo scontro tra AirPods Pro ed Echo Buds viene vinto dalle prima.

Entrambi si sentono particolarmente bene, ma l’isolamento garantito dalle AirPods Pro è superiore.

Tieni presente che entrambi gli auricolari hanno una modalità che consente al suono esterno di entrare, il che è utile se non vuoi isolarti del tutto.

Vincitore: l’audio dalla musica e le chiamate si sentono meglio su AirPods Pro senza modifiche da un equalizzatore.

Anche la cancellazione dei suoni sui voli è migliore, ma entrambi fanno un buon lavoro per bloccare il rumore da ambienti normali.

airpods pro echo buds

AirPods pro vs. Echo Buds: la durata della batteria

Tutto sommato, entrambi i dispositivi hanno tempi di batteria simili.

Con una riproduzione continua di musica in loop a volume moderato, AirPods Pro dura quasi 5 ore con la cancellazione del rumore attiva.

La custodia ha un tempo di ricarica totale di 24 ore, quindi sarai in grado di ricaricarle circa 4/5 volte prima di dover ricaricare la custodia stessa.

Con impostazioni simili, l’Echo Buds dura poco più di 5 ore, e la custodia permette un totale di 20 ore di ascolto.

Vincitore: con una differenza di tempo di gioco di pochi minuti in favore di Echo Buds, questo possiamo considerarlo un pareggio.

Alexa vs. Siri: lo scontro tra gli assistenti vocali

Echo Buds ha un vantaggio significativo su AirPods Pro quando si tratta dell’assistente vocale, in particolare Alexa.

Più completo e funzionante di Siri su AirPods Pro, puoi attivare Alexa Skills usando la tua voce.

Gli AirPods Pro invece, funzionano con telefoni Android con una capacità più limitata e non avrai accesso a Siri, né sarai in grado di personalizzare i controlli.

Con Siri su AirPods Pro collegato a un iPhone, puoi fare praticamente tutto ciò che vuoi e possono anche annunciare i messaggi in arrivo.

Se sei una persona più riservata, Alexa ti consente di spegnere il microfono dei tuoi Echo Buds e puoi disabilitare Siri dall’attivazione con una parola.

Vincitore: con funzionalità più intelligenti (e dal grande potenziale), Alexa su Echo Buds è più maneggevole di Siri su AirPods Pro.

L’app di Alexa semplifica la configurazione di Echo Buds

Nonostante tutto, la connettività e la configurazione iniziale di AirPods Pro su un iPhone sono anche più fluide grazie al chip H1: apri semplicemente il coperchio della custodia vicino al telefono e si collega istantaneamente.

Gli Echo Buds impiegano un po ‘più di tempo, solo perché devi aprire l’app Alexa, sebbene il processo non sia affatto difficile.

Puoi anche controllare e personalizzare i controlli del touch sui pods con l’app Alexa (non esiste un’app per AirPods Pro, sebbene sia possibile accedere alle personalizzazioni tramite i menu Bluetooth iOS).

Come ho detto prima, gli AirPods Pro hanno sullo stelo dei controlli che puoi toccare per innescare azioni come saltare le tracce o evocare Siri.

Entrambi gli auricolari mettono in pausa la musica quando li togli dall’orecchio e lavorano anche in modo indipendente per le chiamate.

Vincitore: con l’app Alexa (android e per Apple, si può sicuramente avere più controllo su funzionalità e impostazioni.

Per concludere quindi, sulla carta lo scontro tra AirPods Pro ed Echo Buds forse ancora una volta è vinto dal gioiellino di casa Apple.

Tuttavia con una buona base ed una capacità di personalizzazione attraverso l’app di Alexa, e soprattutto un prezzo più contenuto, gli Echo Buds promettono comunque di dare filo da torcere alle loro rivali.

Fonte foto: amazon.it, amazon.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: