Windows 10: le 13 opzioni che puoi personalizzare

Se hai recentemente acquistato un nuovo pc con Windows 10 installato (o lo hai solo aggiornato, ora che il supporto per Windows 7 è terminato), non devi fare affidamento su impostazioni predefinite che potrebbero non andare incontro alle tue preferenze. Personalizzare il tuo laptop in base alle tue esigenze, ti farà risparmiare tempo ed energia e ci guadagnerai in mal di testa ampiamente evitati.

Mentre alcuni hanno criticato Windows 10 per essere eccessivamente complesso e buggato, ha ancora quasi il 50% della quota di mercato sui sistemi operativi installati sui pc; tradotto, Windows 10 è il sistema operativo più eseguito in assoluto.

Ecco 13 opzioni da modificare quando configuri il tuo pc con Windows 10.

Photo credits: web

Windows 10: controlla gli aggiornamenti

Microsoft rilascia un flusso costante di aggiornamenti di Windows. Il tuo nuovo laptop controlla automaticamente gli aggiornamenti, ma puoi verificare manualmente andando su Impostazioni (fai clic sull’icona a forma di ingranaggio sopra il pulsante Start), scegliendo Aggiornamento e sicurezza> Windows Update e quindi facendo clic sulla voce Verifica aggiornamenti. Ancora più semplicemente, digita “aggiornamenti” nella casella di ricerca e fai clic su Controlla aggiornamenti. In questo modo, puoi aggiornare immediatamente il tuo pc, invece di attenderne l’installazione al successivo spegnimento del dispositivo.

Windows 10: Attiva Ripristino configurazione di sistema

È una buona idea assicurarsi di aver stabilito un punto di ripristino se qualcosa dovesse andare storto. Per impostare un punto di ripristino, cercare “ripristina” e quindi fare clic su Crea un punto di ripristino. Verrai indirizzato alla scheda Protezione sistema della finestra Proprietà del sistema.

Da lì puoi scegliere l’unità di sistema principale (probabilmente l’unità C:) e quindi fare clic sul pulsante Configura. Fare clic su Attiva protezione sistema se non è già attivo di default.

A questo punto, puoi scegliere la quantità di spazio su disco da riservare ai punti di ripristino. Non hai bisogno di più del 2 o 3%.

Windows 10: Scegli un piano di risparmio energia

Non è necessario che il tuo laptop funzioni sempre alla massima potenza. Se si desidera prolungare la durata della batteria, è possibile scegliere il piano di risparmio energetico.

Oppure puoi scegliere il piano ad alte prestazioni quando sei impegnato in un serio lavoro di grafica. Nel mezzo, si trova il piano bilanciato. Per sceglierne uno, fai clic sull’icona della batteria nella barra delle applicazioni nell’angolo in basso a destra del desktop e fai clic su Impostazioni di alimentazione e sospensione.

Quindi, fai clic su Impostazioni di risparmio energia aggiuntive per selezionare un piano di risparmio energia.

Windows 10: collega il telefono al pc

Collega facilmente Android o iPhone al tuo computer Windows 10 selezionando Impostazioni> Telefono. Fai clic su Aggiungi telefono e segui le istruzioni per collegare il telefono al PC.

Questa connessione ti consentirà di passare dalla modifica dei file del telefono al PC o di inviare articoli o altre informazioni dal telefono al computer.

Windows 10: Regola le impostazioni del display

Se disponi di un pc con un display 1080p (o superiore), mentre le immagini appariranno incredibilmente nitide, il testo e le icone potrebbero risultare troppo piccole e quindi difficili da leggere o cliccare.

Abbassare la risoluzione non aiuta perché l’immagine apparirà sfocata. Windows 10, tuttavia, ti consente di ridimensionare le dimensioni di testo, icone e app.

Fare clic con il tasto destro sul desktop e selezionare Visualizza impostazioni. Per Modificare le dimensioni di testo, app e altri elementi, puoi selezionare una percentuale più alta per aumentare le dimensioni del testo con incrementi del 25% o fare clic su Impostazioni di ridimensionamento avanzate per selezionare la percentuale che vorrai impostare.

Windows 10: Imposta le regole per Focus Assist

Quando stai cercando di completare un lavoro ma continui a essere interrotto con le notifiche che distolgono la tua attenzione, potresti voler attivare Focus Assist: uno strumento che Windows 10 ha aggiunto nell’aggiornamento di aprile 2018 che ti aiuta a controllare quali notifiche ricevi, in un determinato momento.

Configuralo andando in Impostazioni> Sistema> Focus. Scegli tra tre opzioni: Disattiva (ricevi tutte le notifiche dalle tue app e contatti), Priorità (vedi solo le notifiche selezionate da un elenco di priorità che personalizzi) e Solo allarmi (nascondi tutte le notifiche, tranne per allarmi).

Puoi anche scegliere di attivare automaticamente questa funzione durante determinate ore o quando stai giocando.

Windows 10: Imposta le regole per la condivisione

La funzionalità di condivisione di Windows 10 ti consente di condividere documenti, foto e collegamenti a siti Web con dispositivi vicini tramite Bluetooth o Wi-Fi.

Come Focus Assist, puoi attivare e disattivare la condivisione dal Centro operativo, ma puoi impostarne l’invio e la recezione in Impostazioni.

Vai su Impostazioni> Sistema> Esperienze condivise e puoi selezionare la condivisione da Tutti nelle vicinanze o solo da dispositivi propri.

Windows 10: Imposta il livello di tolleranza per l’installazione delle app

Microsoft ha preso in prestito una funzionalità di Apple, con l’aggiunta di un’impostazione che ti consente di controllare quali tipi di app possono essere installate sul tuo PC.

Un po’ come quando, con il tuo Mac, decidi di installare app provenienti esclusivamente dal Mac App Store o anche da qualche altra parte; in questo caso, con Microsoft, hai l’opportunità di sfruttare un’opzione simile.

Vai su Impostazioni> App> App e funzionalità e puoi scegliere se consentire l’installazione di app da qualsiasi luogo o solo da Windows Store, ma con un avviso se si trovano all’esterno dello Store stesso.

Photo Credits: web

Windows 10: accendi la luce notturna

Il tuo telefono probabilmente presenta un’opzione che ti dà la possibilità di passare a colori più caldi, durante le ore notturne, e ora anche Windows.

Vai su Impostazioni> Sistema> Display e attiva la luce notturna. Puoi programmarla per accenderla al tramonto o impostare manualmente le ore. Troverai anche un pulsante Luce notturna nel Centro operativo per attivare e disattivare l’impostazione.

Photo Credits: web

Windows 10: mostra le estensioni dei file

Quell’immagine è un JPEG o PNG? Un Word.doc o un Word.docx? Windows 10 nasconde l’estensione dei file, a meno che tu non gli chieda di mostrarli. Per farlo, apri Esplora file, fai clic su Visualizza dal menu in alto e quindi seleziona la casella relativa alle estensioni dei file.

Windows 10: rimuovi bloatware

Molti produttori di PC confezionano un nuovo laptop con diverse app di prova; fortunatamente, Windows 10 offre un modo semplice per controllare quali app sono già installate e, in più, un modo altrettanto rapido per disinstallare quelle che non desideri. Vai su Impostazioni> App> App e funzionalità e consulta l’elenco. Se non desideri un’app, fai clic su di essa, quindi fai clic sul pulsante Disinstalla.

Windows 10: Protezione Antiransomware

Windows Defender ottiene una nuova arma nella lotta contro il ransomware. Apri Windows Defender Security Center e vai su Protezione da virus e minacce> Impostazioni di protezione da virus e minacce. Qui, sarai in grado di attivare una nuova opzione chiamata Accesso controllato alle cartelle. Ti protegge dagli attacchi ransomware che possono bloccare i tuoi dati. Per impostazione predefinita, le cartelle Desktop, Documenti, Musica, Immagini e Video sono protette, ma è possibile aggiungerne altre. Se l’impostazione è disattivata, potrebbe essere necessario disinstallare la versione di prova di McAfee o un’altra app di sicurezza preinstallata sul PC.

Detto fatto; stai già godendo dei vantaggi di questa personalizzazione?

Leggi: Windows 10: l’aggiornamento per Windows 7 è finito, ecco quello che devi sapere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: